Danze “che portano lo Spirito”

Standard

“Se non sei sincronizzato, √® come le unghie sulla lavagna. Se lo sei, √® come fresche lenzuola di seta. Continua a ¬†respirare”. ¬†(Sule Greg Wilson, “Il sentiero dei tamburi”).

La Musica √® sacra. E’ invocazione delle energie vitali, che crea armonia tra mondo visibile e invisibile e ci “tocca” spiritualmente.

“… la musica, le parole, il movimento si diffondono alle menti, ai corpi, alle anime di tutti i presenti e respiri, sudi, sbatti le palpebre, e senti un formicolio ai piedi, alle mani, allo stomaco o alla tua parte piu intima e non riesci a stare seduto, devi MUOVERTI! La musica √® con te; possiedi lo Spirito.”>
(Sule Greg Wilson, “Il sentiero dei tamburi”).

Il primo strumento √® se stessi. Nella cultura africana, i danzatori sono le persone “che portano lo Spirito”, che esprimono la forza divina attraverso i loro corpi. Le circostanze esterne possono stimolare qualsiasi tamburo, ma nessuno pu√≤ interrompere lo Spirito che ti fa ballare.

Il primo segreto √® nel respiro profondo, regolare e sempre controllato. Respirare al tempo della musica, unirsi alla musica e sincronizzarsi con essa √® la chiave di accesso al potere del corpo. E’ il segreto per non affaticarsi, non sudare, non ansimare, rimanere rilassati…¬†

Se il tuo respiro è veloce e debole nella parte alta dl torace, nessuna Potenza arriverà. Stai riscaldando la tua testa, limitando la tua sfera di consapevolezza. Ti stai iperventilando. 
Occorre imparare a respirare come un neonato: dall’ombelico. ¬†In modo fresco e lento (4-6 cicli al minuto). Solo in tali condizioni diventiamo intuitivi e creativi, e lo Spirito si manifesta.¬†

Nel linguaggio corrente, si dice che quando si ha una buona idea si ha avuto una “ispirazione”. ¬†
“I-Spirito-azione”: lo Spirito dell’idea ti entra dentro.¬†

Lo Spirito arriva tramite i chakra. L’energia deve fluire senza strozzature. Stare piegati mentre si danza, √® come fare un nodo nel tubo dell’acqua. Stando dritti e rilassati, si amplifica invece al massimo il flusso energetico che promana dal chakra della radice.¬†

Raddrizzare la colonna, appiattire la curva lombare, tenere sempre le ginocchia un po’ flesse, strofinarle leggermente tra loro, stare nella piante dei piedi, dondolarsi al suono della musica sono tutti atti che producono calore ed energia, richiamando lo Spirito.

Mente, corpo e spirito devono essere in grado di funzinare “in automatico”.
Per dirigere verso lo Spirito il ritmo impresso nei muscoli e nei nervi, √® importante imparare a cantare e suonare (cimbali, tamburello…) mentre si danza.¬†
Cantare (anche cantichiare a bocca chiusa!) ti fa danzare in modo eccellente, perch√© costringe il tuo respiro ad andare per forza a ritmo con la musica, a inspirare ed espirare all’unisono. Crea una risonanza interna che pratica un massaggio a tutti gli organi e stimola Chakra e meridiani. Le vibrazioni, come i mantra, stimolano il sistema endocrino e liberano endorfine nel cervello e nel corpo. Inducono una “trance dolce“, come sognare ad occhi aperti.

Usa il tuo corpo per “agganciare” la musica, adoperandolo come cassa di risonanza.
Quando parte la musica, ascolta. Cerca la sonorit√† piu bassa, poi risali alla piu acuta. Senti in quale parte del corpo vibra. Solo questo.¬†Non pensare al passo successivo. Svuota la mente. Con l’esercizio, arriver√† anche l’automatismo, e con quello, tutte le possibilit√† diventeranno istintive. Per ora, pensare. Solo canta, danza, suona.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...